Informazione e Trasparenza sull'Operazione Minotauro

Ecco le 2542 pagine dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Torino all’interno dell’indagine “Minotauro”, consegnate ieri da Michele Curto a tutti i consiglieri, nel corso del primo Consiglio Comunale.

Ci sono stati attimi di imbarazzo, perchè non siamo stati esattamente ligi alla prassi, che vuole che la corrispondenza per i Consiglieri passi dai Gruppi Consiliari… Ma l’opera di informazione e trasparenza su un tema cruciale come la relazione tra mafia e politica, è sufficientemente importante da far pesare più la sostanza della forma.

«E’ un modo per sensibilizzare tutti i miei colleghi su un tema che giudico cruciale. Queste inchieste hanno segnato una svolta storica, la politica non può arroccarsi su posizioni autoconservative».
Ha dichiarato Michele all’uscita del Consiglio. E noi speriamo che una riflessione seria, che metta al centro la famosa “questione morale” decantata da Berlinguer trenta anni fa, possa partire proprio dal neo-insediato Consiglio Comunale.