Noi Per Torino va avanti – sintesi assemblea 22 Giugno

Ieri sera si è riunito Noi per Torino, per aggiornarsi delle tre settimane passate.
Dopo un breve resoconto di Michele sull’insediamento in Consiglio Comunale, la discussione si è incentrata su come trasformare i tre “piatti che girano separatamente su aste diverse” (avete presente i circensi?! Parliamo di Consiglio Comunale, Noi per Torino e Sinistra Ecologia e Libertà) in un meccanismo ad ingranaggi oliati e ben coordinati che stantuffi in moto perpetuo e costruttivo idee, analisi e proposte. Su questo versante in particolare ci sono stati gli interventi di Monica Cerutti e Luca Robotti di Sel, che, descrivendo la situazione interna al partito e annunciando l’apertura prossima della fase congressuale, hanno invitato la rete di noi per Torino con i suoi singoli a partecipare, conoscere, mescolarsi in Sinistra Ecologia e Libertà.
I motori si sono poi scaldati quando si è cominciato a discutere di temi. In particolare: Tav, indagine Minotauro, processo Fiom-Fiat e partecipate.
A partire da questi temi, senza dimenticare quelli che abbiamo trattato durante la campagna elettorale, dobbiamo continuare quel lavoro di elaborazione collettiva e frizzante che ci ha permesso di eleggere Michele in Consiglio: per continuare a sentirci tutti responsabili e partecipare le sorti della nostra città e per mettere quanto più possibile in circolo, valorizzandole, le tante competenze ed esperienze che si sono espresse in questi mesi.
L’occasione si presenterà già dalla prossima settimana: lunedì 27 Giugno verranno consegnate ai consiglieri le linee programmatiche di governo della città per i prossimi 5 anni, che saranno poi discusse nelle settimane successive in Consiglio Comunale. Individuare 4-5 temi sui quali produrre proposte costruttive da esprimere nelle sedi adatte, sarà il nostro compito!
D’altronde… Dopo tutta la fatica che abbiamo fatto per eleggerlo… Vogliamo sprecare questa opportunità?!

State aggiornati che ne faremo delle belle!