Report di un'agenda intensa… Cambiare gioco non è semplice, ma ci stiamo lavorando!

La settimana che ci ha visto partire Domenica mattina da Torino per Exilles a manifestare un legittimo e pacifico dissenso no Tav, nel corteo con gli amministratori della Valle, non si è ancora conclusa, ma ha già portato qualche importante risultato.

 

LUNEDI’ – PIAZZA PALAZZO DI CITTA’

In Consiglio Comunale stavolta non c’è stato granché spazio per le discussioni. All’insegna del “bando alle ciance” è stata bocciata la richiesta di comunicazioni al Sindaco sulla Tav; approvata la decadenza di Martucci dal consiglio; registrata la mozione sulla trasparenza delle nomine che sarà discussa nella commissione capigruppo. Fassino si è poi preso un’oretta per illustrare le linee programmatiche.

 

MARTEDI’ – LARGO ALLA DISCUSSIONE

La serata è stata davvero utile e proficua: partecipazione alta, molte facce nuove e tanta voglia di discutere di Politica. Quella più alta e piena di significato. Quella dei temi come la sostenibilità ambientale, l’urbanistica, la trasparenza, il welfare sociale, la cultura diffusa e la cittadinanza. Il tutto producendo un gran numero di idee e di modifiche al documento programmatico: rivedere le scelte sull’inceneritore e la raccolta differenziata; implementare la mobilità sostenibile del bike e car sharing ed innovare il sistema tariffario dei mezzi pubblici; orientare le scelte urbanistiche a partire dal non consumo ulteriore di suolo e dalle esigenze sociali di tutti i cittadini, compresi i nuovi. Solo per citare alcuni esempi…

 

MERCOLEDI’ E GIOVEDI’ – VIA AGLI EMENDAMENTI

Giornata di grande lavoro per la stesura formale di tutte le buone idee della sera prima con l’aggiunta delle altrettante partorite dalla riunione di Sel di mercoledì sera e dalle belle teste pensanti dei Consiglieri eletti.

 

VENERDì – CORSO CONTRO IL TEMPO

Prima la registrazione degli emendamenti (scaricabili cliccando qui). (scarica anche le linee programmatiche)

A mezzogiorno l’audizione pubblica in commissione capigruppo dei “nominandi” nuovi vertici di SAGAT S.p.A: un incontro, più formale che altro, in cui i tre candidati del Comune a rappresentarlo nel Cda dell’azienda (Maurizio Montagnese, attuale Presidente, Franco Fattori e John Daniel Winteler, attuale Presidente ed Amministratore Delegato del Gruppo ALPITOUR) hanno avuto modo di presentarsi. Una prima audizione, alla quale il consigliere Curto auspica ne seguano altre, che risulta comunque “un passo importante verso la trasparenza nella gestione delle aziende partecipate, che deve essere la più ampia possibile, soprattutto in un momento come questo, caratterizzato da una evidente crisi nelle relazioni tra rappresentati e rappresentanti”.

 

A questo punto manca solo PARCO DELLA VITTORIA. Lunedì prossimo alle 15 nella Sala Rossa, per vedere se i semi piantati in questa settimana daranno buoni frutti.

Torneranno le arance, anche fuori stagione?! Venite a vedere coi vostri occhi!!!