Pubblicati da roberto

L'Italia è una repubblica fondata

Vediamo di capirci qualcosa. Un presidente del consiglio dice che nel Paese da lui governato vi è una “magistratura brigatista” che lo perseguita. Normalmente famigliari, amici e sodali, ascoltate quelle parole, dovrebbero porsi in contatto con il SSN e richiedere una visita psichiatrica urgente. Di certo il ragazzo non sta bene. Invece vi è, a […]

Giovani e Lavoro, notizie dalla Banca d'Italia

Sarebbe troppo facile polemizzare con le incaute affermazioni del Ministro Tremonti sui giovani italiani lazzaroni che certi lavori non li vogliono più fare e li lasciano in eredità ai giovani immigrati. Sarebbe una polemica fuorviante, alimentata ad arte, da chi teme di trovarsi a discutere di dati reali anziché di fanfaluche. I dati reali ce […]

Diario di guerra e dintorni 10

Tempi duri,ragazzi. Tempi di pattugliamento di mari e di sceriffi sui confini, sacri ovviamente. Questo il penoso spettacolo provocato da poche migliaia di migranti. Clandestini o profughi? Cioè gente che cerca di sopravvivere alla guerra o gente che cerca di sopravvivere alla fame? Qualcuno sa spiegarmi la sostanziale differenza? La Banca Mondiale, noto covo di […]

Corsi e ricorsi?

Sono passate poche ore dalla deposizione delle liste elettorali, ma siamo di nuovo di fronte ad una bagarre di ricorsi previsti e minacciati, e ad una babele di liste civetta e di trappole per elettori disattenti. Addirittura 4 liste sosterranno 4 Coppola diversi, Michele Coppola, l’assessore, Domenico Coppola, il consigliere della circoscrizione 3 candidato da […]

Diario di guerra e dintorni 9

Vado fuori tema (ma solo apparentemente). Ieri sera, più o meno all’ora di cena, una gentile signora di mezza età, vestita di nero, con poche, ma ferme e chiare parole, ha riscritto la classifica delle priorità valida per il mondo del lavoro. Tra lo stupore di tutti ha messo in testa l’umanità, il diritto inalienabile […]

Sentenza Thyssen – Omicidio volontario

Dopo più di 3 anni arriva una sentenza storica. I vertici di Thyssenkrupp condannati per omicidio volontario. Un passo importante per sancire e ribadire il diritto primario di tutti i lavoratori, il diritto a rientrare a casa integri tutte le sere. In un mondo dove gli incidenti sul lavoro vengono valutati e trattati come variabili […]

il business del negazionismo

L’ennesima cattedra, questa volta a Milano, che diventa caso mediatico. L’ennesimo professore che, vero o falso che sia, è accusato di ridimensionare la Shoah, di negarla. Siamo stanchi di questo business del negazionismo, di chi ne ha bisogno per far parlare di sé ma anche di chi lo cerca insistentemente in ogni scuola della penisola. […]

La pasta nera

A tutti quelli che ancora non lo avessero fatto voglio consigliare una lettura ed una visione. Il libro è “I treni della felicità. Storie di bambini in viaggio fra due Italie” di Giovanni Rinaldi (ediz.EDIESSE) ed il documentario è “La pasta nera” di Alessandro Piva, l’autore dell’apprezzato “La capagira”. La storia raccontata sia nel libro […]

Tunisini liberati

Da La Stampa http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/397259/ Una seconda liberazione per 80 tunisini a Torino, usciti Sabato mattina dal CIE e ora accolti da una rete di associazione laiche e cattoliche su tutto il territorio di Torino e dintorni. Nelle parrocchie, nei centri accoglienza, nelle sedi delle associazioni, persino al Dado di Settimo, vivranno per i prossimi 4 […]

L'Italia ha la maglia nera negli aiuti

Da la Repubblica http://www.repubblica.it/solidarieta/cooperazione/2011/04/08/news/ocse_nella_lotta_alla_povert_l_italia_ha_la_maglia_nera_negli_aiuti-14681641/?ref=HREC1-11 In questi giorni di grande attenzione sulla questione immigrazione e sulle vicende libiche appare una notizia che non farà sobbalzare nessuno sulla sedia. L’Italia è il paese che in Europa investe di meno nella cooperazione internazione per l’aiuto ai paesi in via di sviluppo. Questa notizia passerà quasi completamente sotto silenzio, […]